Seleziona una pagina

Rally matematico 2018/2019

Anche quest’anno la scuola secondaria del nostro Istituto partecipa alla gara di matematica fra classi Rally Matematico Transalpino (RMT).

Il Rally Matematico Transalpino è un contest internazionale di risoluzione di problemi di matematica per le scuole, dalla classe terza primaria alla classe seconda della secondaria di secondo grado.

Le gare propongono situazioni di problem solving in matematica, svolte dall’Associazione Rally Matematico Transalpino (http://www.armtint.org/) che opera, senza scopi di lucro, in Algeria, Argentina, Belgio, Francia, Italia, Lussemburgo e Svizzera. La sede trentina è a Riva del Garda.

La partecipazione al Rally offre ai nostri alunni la possibilità di:

  • Potenziare le competenze in matematica attraverso la risoluzione di problemi che propongono situazioni per le quali non si dispone di una soluzione immediata e che conducono gli alunni a inventare strategie di gruppo, a procedere per tentativi, a verificare e a giustificare la soluzione, attivando competenze di meta cognizione, oltre che di applicazione del procedimento scientifico.
  • Sviluppare le capacità di lavorare in gruppo: le classi sono suddivise in gruppi, ciascuno dei quali si assume il compito di risolvere uno o più problemi. Gli alunni hanno quindi l’occasione di imparare ad organizzarsi, a condividere il lavoro, gestire il tempo, a negoziare il proprio contributo, accogliendo quello dei compagni, per raggiungere un fine comune.
  • Vivere la matematica come competenza reale, piuttosto che come disciplina basata quasi esclusivamente su calcoli e teoremi: nella preparazione e nello svolgimento delle gare, gli alunni hanno la possibilità di discutere sull’interpretazione del testo del problema, sulla scelta delle strategie risolutive e sulla rappresentazione più opportuna di tali soluzioni, sentendosi attori della problematizzazione, piuttosto che passivi esecutori, con un focus sul processo del loro lavoro, oltre che unicamente sulla soluzione.

Il calendario prevede due prove che saranno svolte nelle classi di appartenenza. A queste due gare si aggiungerà un’EVENTUALE prova finale, alla quale saranno ammesse solo le classi toscane che avranno ottenuto i punteggi più alti sommando quelli delle due prove precedenti.